Visita guidata ad Ostia antica

Sabato 28 settembre ore 9.30

Domus di Lucceia Primitiva, dettaglio della parete ovest

Domus di Lucceia Primitiva, dettaglio della parete ovest

I quartieri di Ostia antica: gli edifici sacri, le abitazioni popolari, l’edilizia aristocratica e i luoghi di ristoro della ricca città portuale.

Visiteremo le aree meno note del sito archeologico, risalenti al periodo in cui Ostia acquisì un nuovo aspetto urbanistico grazie ad imponenti opere architettoniche.

Una radicale trasformazione di quello che era stato, dal IV secolo a.C., un avamposto militare strategico di Roma, avvenne  a partire dalla fine del primo I secolo d.C., quando, con l’ultimo degli imperatori flavi, Domiziano, si determinò la necessità di realizzare nuovi condomini abitativi, le insulae d’affitto, capaci di alloggiare la popolazione sempre più crescente della città.

Nella seconda metà del II secolo d.C., la città, che secondo alcune stime doveva contenere una popolazione di circa 50.000 persone, raggiunse la sua massima espansione. Furono realizzati ancora alcuni nuovi edifici, tra le quali il palazzo imperiale presso la foce del Tevere.

La visita guidata ci porterà alla scoperta dei quartieri centrali e delle aree residenziali del I, II e III secolo, fino alla Domus di Porta Marina, dalla quale proviene la straordinaria decorazione in opus sectile, conservata nel Museo dell’Alto Medioevo a Roma.

Prenotazione obbligatoria iterarte@iterarte.it