PROGRAMMA  GENNAIO – MARZO 2020

Il programma di attività, interamente ideato, organizzato e svolto dalla dott.ssa Fiorenza Rausa, è rivolto ai soci dell’associazione.
Si ricorda che per partecipare è sempre obbligatoria la prenotazione.
Per informazioni e prenotazioni, o per richiedere il programma in formato PDF,
è possibile contattare il 371 1121207 oppure inviare una mail a iterarte@iterarte.it

 

 

GENNAIO

11 Sabato ore 10:30
PALAZZO CARPEGNA E LA GALLERIA DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SAN LUCA  
Lo storico palazzo, ristrutturato dal Borromini per la nobile famiglia, ospita oggi l’Accademia di San Luca, una delle più antiche d’Europa. La Galleria espone, secondo un moderno allestimento, opere della collezione accademica fra cui pregevoli sculture di Thorwaldsen e Canova, e dipinti di Raffaello, Guido Reni, Van Wittel e Pannini.

14 Martedì ore 10:30 
CANOVA NELLE CHIESE DI ROMA

Fra le numerose opere del maestro presenti a Roma, prenderemo in esame la tomba di Leonardo Pesaro, figlio dell’ambasciatore veneto, conservata nella chiesa di San Marco mentre nella basilica dei Santi Apostoli ammireremo la stele di Giovanni Volpato e la monumentale tomba di papa Clemente XIV.

18 Sabato ore 10:30
MOSTRA “CANOVA. ETERNA BELLEZZA”

La mostra evento, di forte impatto scenico, è dedicata al rapporto fra Canova e la città di Roma, che fu per lui inesauribile fonte di ispirazione. Oltre 170 opere, divise in 13 sezioni, raccontano l’arte del grande scultore e il contesto culturale in cui lavorò, con importanti prestiti provenienti da musei di tutto il mondo.

21 Martedì ore 10:30
PALAZZO CARPEGNA E LA GALLERIA DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SAN LUCA

Lo storico palazzo, ristrutturato dal Borromini per la nobile famiglia, ospita oggi l’Accademia di San Luca, una delle più antiche d’Europa. La Galleria espone, secondo un moderno allestimento, opere della collezione accademica fra cui pregevoli sculture di Thorwaldsen e Canova, e dipinti di Raffaello, Guido Reni, Van Wittel e Pannini.

25 Sabato ore 10:00
ANTIQUARIUM DEL MAUSOLEO DI ELENA E CATACOMBE DEI SANTI PIETRO E MARCELLINO AD DUAS LAUROS
Le catacombe, situare al III miglio dell’antica via Labicana, sono fra le più estese e le più importanti di Roma, decorate da un ciclo di pitture uniche al mondo recentemente restaurate. Visiteremo anche l’Antiquarium, inaugurato nell’ottobre 2019, allestito all’interno di una chiesa seicentesca, che a sua volta occupa le antiche strutture del mausoleo paleocristiano usato per accogliere le spoglie dell’Augusta Elena, madre dell’imperatore Costantino.

28 Martedì ore 10:30
MOSTRA “I SEGNI DEL SACRO – LE IMPRONTE DEL REALE. LA GRAFICA DEL NOVECENTO NELLA COLLEZIONE D’ARTE CONTEMPORANEA DEI MUSEI VATICANI”

Negli spazi berniniani del Braccio di Carlo Magno viene presentata una straordinaria selezione di circa 150 opere grafiche, prevalentemente inedite, di autori quali Munch, Klee, Boccioni, Morandi, Chagall, Miró e Matisse, donate spontanemente dagli stessi artisti a papa Paolo VI per riallacciare lo storico legame tra Chiesa e cultura contemporanea, con l’idea di dare testimonianza della spiritualità dell’arte del XX secolo.

 

 

FEBBRAIO

1 Sabato ore 10:30
CASINO DELL’AURORA PALLAVICINI ROSPIGLIOSI

Il prezioso edificio è parte di un ampio complesso voluto dal cardinale Scipione Borghese agli inizi del XVII secolo e passato alla famiglia Pallavicini nel 1704. L’ambiente centrale ha nella volta la bellissima Aurora di Guido Reni.

4Martedì ore 10:30
MOSTRA “CANOVA. ETERNA BELLEZZA”

La mostra evento, di forte impatto scenico, è dedicata al rapporto fra Canova e la città di Roma, che fu per lui inesauribile fonte di ispirazione. Oltre 170 opere, divise in 13 sezioni, raccontano l’arte del grande scultore e il contesto culturale in cui lavorò, con importanti prestiti provenienti da musei di tutto il mondo.

8 Sabato ore 10:30
MOSTRA “ROADS OF ARABIA” ALLE TERME DI DIOCLEZIANO

Allestita nelle Grandi Aule delle Terme, la mostra itinerante presenta al mondo per la prima volta il ricco patrimonio della penisola arabica attraverso reperti archeologici, capolavori storico artistici e antichi documenti, con opere che vanno dal V millennio a.C. al XX secolo.

11Mercoledì ore 10:30
CHIESA DI SANT’ELIGIO DEGLI OREFICI, CAPOLAVORO ARCHITETTONICO DI RAFFAELLO

L’edificio, mirabile esempio rinascimentale di armonia ed equilibrio, costituisce probabilmente una delle rare testimonianze dell’attività architettonica di Raffaello che lo progettò per l’Università degli Orafi e Argentieri a partire dal 1514.

15Sabato intera giornata
NAPOLI. PALAZZO REALE, COMPLESSO DI SANT’ANNA DEI LOMBARDI E PALAZZO ZEVALLOS STIGLIANO

Per informazioni e prenotazioni contattare l’associazione

18Martedì ore 10:30
RAFFAELLO IN VATICANO.
GLI ARAZZI DELLA CAPPELLA SISTINA, L’APPARTAMENTO DI GIULIO II E LA NUOVA SALA RAFFAELLO NELLA PINACOTECA

Eccezionalmente, solo per una settimana, l’intero ciclo di arazzi disegnato da Raffaello per papa Leone X tornerà ad essere esposto nella Cappella Sistina, per la quale era stato progettato. Ammireremo anche i celebri affreschi dell’appartamento di Giulio II, recentemente restaurati, e i meravigliosi dipinti custoditi in Pinacoteca, nel nuovo allestimento della sala a lui dedicata.

22Sabato ore 10:30
CHIESA DEI SANTI LUCA E MARTINA AL FORO ROMANO

Fondato nel VI secolo, l’edificio nel 1588 fu concesso all’Accademia di San Luca che, in seguito al miracoloso rinvenimento delle reliquie della martire, nel 1653 lo ricostruì integralmente su progetto di Pietro da Cortona.

26Martedì ore 10:30
MOSTRA “UN’ANTICHITA’ MODERNA” A VILLA MEDICI 

Organizzata in collaborazione con il Museo del Louvre, l’esposizione è concepita intorno all’idea dell’appropriazione dell’arte classica in Francia, raggiunta attraverso la realizzazione di calchi in gesso, usati per ottenere copie perfette dei maggiori capolavori dell’antichità.

 

 

MARZO

1Domenica ore 11:00
PALAZZO BARBERINI: IL NUOVO ALLESTIMENTO DEI CAPOLAVORI DEL SEICENTO

Riaprono al pubblico 10 sale dell’ala nord del piano nobile, completamente restaurate e con un nuovo percorso espositivo che esalta il prezioso nucleo dei capolavori seicenteschi e che permette, per la prima volta, di ammirare la suggestiva infilata di ambienti fra le due ali del palazzo.

3Martedì ore 15:30
I SANTI PIETRO E PAOLO DI EL GRECO PRESSO LA FONDAZIONE ALDA FENDI

Grazie alla collaborazione fra la Fondazione Alda Fendi e l’Ermitage di San Pietroburgo è stato concesso il prestito del dipinto raffigurante i due santi patroni di Roma, capolavoro dell’artista di origine greca.

7Sabato ore 10:30
MOSTRA “CIVIS CIVITAS CIVILITAS. ROMA ANTICA MODELLO DI CITTA’”

I suggestivi spazi dei Mercati di Traiano ospitano l’interessante mostra dedicata alla relazione fra città, cittadinanza e civiltà nel mondo romano.

10 Martedì ore 10:30
LA ROMA DI CANOVA

Partendo dall’atelier di via delle Colonnette, dove l’artista elaborò la maggior parte suoi capolavori e che fu meta incessante di pellegrinaggio per gli illustri protagonisti del Grand Tour, cercheremo di ricostruire l’atmosfera e il contesto in cui operò Canova a Roma.

15 Domenica ore 11:30
MOSTRA “RAFFAELLO”

La mostra costituisce l’apice delle celebrazioni per i 500 anni dalla scomparsa dell’Urbinate, con oltre 2000 opere provenienti dai più prestigiosi musei del mondo.

17Martedì ore 10:30 
PASSEGGIATA: LA CONTRADA DELL’ORSO

Compresa fra via Monte Brianzo e via della Scrofa, la contrada fa parte di un tessuto urbano rimasto pressoché integro, mantenendo l’aspetto originario della città rinascimentale.

21Sabato ore 10:30
LA CAPPELLA CHIGI DI RAFFAELLO E IL RINASCIMENTO IN SANTA MARIA DEL POPOLO

Costruito per volontà del re Carlo VIII di Francia, il convento racchiude autentici gioielli quali il Refettorio, l’Anamorfosi e la suggestiva Camera delle Rovine.

24Martedì ore 11:00 
MOSTRA “RAFFAELLO”

La mostra costituisce l’apice delle celebrazioni per i 500 anni della scomparsa dell’Urbinate, con oltre 200 opere provenienti dai più prestigiosi musei del mondo.

28Sabato ore 10:30
VILLA DEI QUINTILI

La villa, che appartenne ai fratelli Quintili e successivamente all’imperatore Commodo, era la più grande e fastosa residenza del suburbio romano.

 

 

APRILE

3-5Venerdì – Domenica
BOLOGNA LA DOTTA, LA GRASSA, LA ROSSA. VIAGGIO NELLA STORIA, NELL’ARTE E NELLE TRADIZIONI DEL CAPOLUOGO EMILIANO

Per informazioni e prenotazioni contattare l’associazione

8Mercoledì ore 10:30
MOSTRA “THE TORLONIA MARBLES. COLLECTING MASTERPIECES”

Grazie ad uno storico accordo tra il Ministero per i Beni e le Attività Culturali e la Fondazione Torlonia, novantasei eccezionali marmi della collezione Torlonia, la più importante raccolta privata d’arte classica al mondo, saranno protagonisti di una grande mostra che inaugura la nuova sede espositiva dei Musei Capitolini.